Peeple: esprimi la tua opinione sulle persone che incontri!

9 marzo 2016

 
Chi di noi, forse soprattutto tra i più cauti, quando conosce una persona non si è mai chiesto se sia affidabile o meno? Tra poco sarà tutto più facile con Peeple, la nuova app con lo scopo di dare giudizi/raccomandazione sulle persone che conosciamo.
Il giudizio verte su 3 categorie: personale, sentimentale e lavorativo e viene espresso sia attraverso feedback che tramite raccomandazioni.
Ciascun utente sarà così identificato con il proprio Peeple Number, ovvero la somma delle raccomandazioni ricevute.
 
Questa nuova app per ora è disponibile solo in America e per gli utenti Apple, ma noi di Matrix Web Agency siamo già in grado di svelarvi qualche curiosità in merito al suo funzionamento: la logica è molto simile alle recenzioni di TripAdvisor e Yelp, con la differenza che invece di recensire alberghi e ristoranti,qui si recensiscono persone.
Il tipo di giudizio che si può attribuire può essere positivo, neutro o negativo (inizialmente era pensato proprio come Trip Advisor e Yelp con una valutazione che andava da 1 a 5).
 
A Peeple possono iscriversi utenti maggiorenni, attraverso il loro profilo Facebook (tramite log-in), che dovrà essere attivo da almeno 6 mesi.
 
Spaventati che Peeple possa invadere la vostra sfera personale? Ovviamente chi si iscrive sceglie automaticamente di giudicare e di essere giudicato.
Insomma, se da una parte Peeple rappresenta un valido strumento per non incorrere in spiacevoli “sorprese” da chi ci circonda, dall’altra il continuo giudizio a cui decidiamo di sottoporci rende sempre più attuale una celebre commedia del 1973 di Eduardo de Filippo: “gli esami non finiscono mai”.
 

torna alla lista #webbites

ALTRI #WEBBITES