L' email: un successo senza fine

5 aprile 2016

Sono passati pochi mesi dalla morte di Tomlinson, per molti definito il “Marconi dell’informatica”, ci sono stati tantissimi articoli che hanno parlato di lui, così oggi noi di Matrix abbiamo deciso di parlarvi non di lui, bensì della sua creazione: l’e-mail.

Dalla prima e-mail inviata sono passati ben 45 anni, e da allora ad oggi il successo dell’e-mail è andato via via crescendo. Oggigiorno le mail fanno parte del nostro quotidiano,  le riceviamo e le inviamo continuamente, e a grande velocità, senza neanche connetterci più al PC. 

Ma, vi siete mai chiesti come si inviava un'e-mail tanto tempo fa? Facendo un salto temporale nel lontano 1984, un programma televisivo dell'epoca, Database, realizzò delle dimostrazioni che mostravano al pubblico la "facilità" di inviare mail. Era necessario collegare il PC alla rete telefonica attraverso il modem e, solo dopo aver ricevuto il segnale di connessione da parte dell'Internet Provider, si poteva accedere ad una sorta di televideo dotato di funzioni di messaggistica e servizi. L'interlocutore, mediante questo televideo, accedeva per trasmettere e leggere il messaggio. 

Questo modo che per noi risulta preistorico, estremamente difficile e non immediato veniva considerato, all'epoca, molto semplice e innovativo. 

Osservando il video sottostante, non possiamo fare altro che provare un senso di gratitudine per chi ci ha permesso di connetterci ad Internet e comunicare tra noi a costi quasi inesistenti: in fondo è soprattutto merito di quegli anni se oggi vengono inviate circa 10 miliardi di e-mail al giorno!

torna alla lista #webbites

ALTRI #WEBBITES