La comunicazione digitale vale oro! In Italia ha superato i 6 miliardi di Euro nel 2015

15 dicembre 2016

La crescita della comunicazione 2.0 non si ferma. Il rapporto EY-Lab Italia mostra, in questo settore, un incremento dei ricavi del 6% (dati 2015); la punta di diamante è l’online advertising, il segmento in cui il ritorno occupazionale ed economico è maggiore.
 
Il valore della Digital Communication è arrivato, alla fine dello scorso anno, a circa 6.5 miliardi di euro, di cui 2.15 miliardi legati all’acquisto di spazi pubblicitari online. Il tasso di crescita del settore è stato del 6%, ma si prevede un trend positivo anche per il 2016. Le attività di Marketing & Digital Communication più dinamiche sono state individuate nel programmatic advertising e nel mobile, seguiti dai social e big data.
 
Da considerare anche l’impatto positivo che questa crescita ha avuto (e avrà) sull’occupazione. La tendenza ad internalizzare nelle realtà aziendali la gestione ed il controllo diretto sulle attività digitali, considerate ormai principali dal punto di vista strategico, ha portato alla nascita di nuove figure professionali, dalle competenze trasversali: capacità tecniche, capacità di interpretazione dei dati ed abilità commerciali, sono le skills considerate fondamentali per cogliere le opportunità di mercato e per sviluppare innovazione. Più nello specifico, sono considerate sempre più ricercate attitudini alla gestione dei big data (43%), all’analisi delle campagne social online (34%), alla Seo/Sem (27%).
 
Infine, c’è da considerare che, per migliorare ulteriormente questi dati di crescita, è necessario incentivare l’iscrizione dei giovani italiani alle facoltà Stem (Science, Technology, Engineering, Mathematics), che contano soltanto il 14%dei laureati tra i 20 ed i 29 anni, contro la media UE del 18%.
 
Il nostro paese sta, quindi, procedendo nella giusta direzione: la crescita verificatasi nello scorso anno è destinato a ripetersi nuovamente, a patto che le imprese continuino ad investire in questo settore, comprendendo a pieno la necessità di aprirsi al mondo dell’online per sviluppare in modo continuativo fatturato ed innovazione.

torna alla lista editoriali

ALTRI EDITORIALI