Stressati per il rientro a lavoro? Tranquilli, vi aiutano le app!

11 agosto 2016

Tornare dalle ferie estive è sempre un po' difficile; dopo aver goduto del sole e del mare, l’idea di tornare a lavoro non è sicuramente delle più piacevoli. Ma, ancora una volta, lo smartphone viene in vostro soccorso! Esistono delle APP che possono aiutarvi a ritrovare il ritmo della routine quotidiana. 

Per ritrovare la giusta concentrazione e non farsi distrarre continuamente da Internet, Whatsapp, Facebook e tutto il resto, un ingegnere americano ha inventato l’app 30/30, che cronometro di mezz’ora in mezz’ora il tempo, che sarà dedicato, a rotazione, allo studio, al lavoro e allo svago. L’idea è ottimizzare il tempo a disposizione, dedicandone parte al tempo libero per essere più rilassati e, quindi, più produttivi. 

Lavorare bene durante il giorno dipende anche da un buon riposo notturno; in questo caso, viene in vostro soccorso l’app White Noise, che genera suoni a bassa frequenza (come quello del ventilatore, della pioggia, delle onde del mare), coprendo le interruzioni dell’ambiente esterno ed aiutando a non interrompere il sonno. 

In vacanza probabilmente avrete anche messo su un po' di pancetta; niente paura! L’app Seven vi aiuterà a ritrovare la forma fisica con un piccolo sforzo al giorno (solo 7 minuti), senza aver bisogno di iscriversi in palestra e spendere tanti soldi. In soccorso della vostra linea c’è anche Green Kitchen, un supporto ad un cambiamento radicale all’alimentazione; vi verranno dati suggerimenti su ricette ricche di valori nutrizionali importanti, ma senza rinunciare al gusto. 

Per ritrovare la giusta motivazione, invece, potete scaricare l’app Way of Life. Essa monitora le attività svolte durante la giornata e fa da promemoria per ogni buona abitudine che si vuole tenere o per ogni vizio che si vuole smettere; ad esempio, vi può ricordare di bere un bicchiere d’acqua ogni due ore, di fare una sessione di addominali a prima mattina e così via. 

Ci sono, poi, delle applicazioni più adatte alle donne. Ad esempio, l’app Washapp vi darà consigli su come lavare i diversi tessuti a mano o in lavatrice, dandovi anche consigli specifici per le macchie difficili. Oppure, per facilitarvi il compito più ingrato di tutti (ovvero “travasare” i vestiti dalla valigia all’armadio) è nata Stylebook, con cui potrete catalogare i vostri abiti e fare abbinamenti per degli outfit che, poi, potrete successivamente indossare.

Fortunatamente, la tecnologia non ci lascia soli ed in questo modo, rientrare a lavoro sarà un po' meno traumatico! 
 

torna alla lista editoriali

ALTRI EDITORIALI