Social network e mondo del lavoro: arriva Facebook Workplace per tutti!

11 ottobre 2016

Grandi novità dal mondo social! Nasce il primo servizio a pagamento di Facebook, dedicato al mondo delle aziende, in cui gli amici sono sostituiti dai colleghi e dai superiori.
 
Parliamo di Facebook Workplace (già conosciuto come Facebook At Work, utilizzato però soltanto da una nicchia di utenti), la piattaforma web dedicata al mondo del lavoro, che diventa, così, social e condiviso. Le funzioni sono le stesse del più classico Facebook (tra cui chat, dirette, news feed, gruppi) ed hanno lo scopo di permettere e facilitare la comunicazione all’interno di un’impresa, consentendo, ad esempio, di realizzare in diretta aggiornamenti e corsi di formazione.
 
I messaggi in chat sostituiscono le mail interne, gruppi aziendali distanti geograficamente possono comunicare in modo immediato, attivando anche la traduzione simultanea e, quindi, risolvendo il problema delle lingue.
 
Esistono, poi, funzioni aggiuntive studiate appositamente per il mondo business, come i gruppi multi-azienda (che consentono a collaboratori di compagnie diverse di lavorare insieme) e dei dashboard con utili statistiche e grafici.
 
Facebook Workplace è gratuito per i primi 90 giorni, poi ha un costo utente al mese cha parte da $3 per le imprese che perseguono finalità profittuali, mentre per le no profit resterà sempre gratuito; facciamo presente che non serve un account Facebook per accedere a Workplace, in quanto sono due piattaforme indipendenti e distinte.
 
Già utilizzato da tante grandi aziende (come Danone, Starbucks e Booking), da oggi è disponibile a tutti, senza limitazioni, ed è utilizzabile da Pc, smartphone e tablet (sia per iOS che per Android).
 
Ancora una volta Mark Zuckerberg lancia una sfida ai suoi competitor del mercato dei social network, sempre più destinati ad incidere sulla nostra vita, ora non solo privata, ma anche professionale. 

torna alla lista editoriali

ALTRI EDITORIALI