Diamo il benvenuto al nuovo stato del XXI secolo: Internet

13 ottobre 2014

Lo svelano in uno studio, Repubblica.it e Statista.com , i numeri degli utenti on line crescono vertiginosamente, fino ad essere considerati un vero e proprio stato.

Secondo l’infografica condivisa dai due siti, sono 3 miliardi in tutto di persone che hanno una connessione internet, circa il 40% della popolazione mondiale. In top 3 troviamo l’Asia (con il 41% degli utenti totali), Europa (con il 26%) , America (con il 14%).

Come spendano il loro tempo sulla rete lo mostra la Fig.1. La condivisione dei file e la pec, sembrano ormai servizi base sorpassati, il passatempo on line preferito è ormai il gioco e la visione di video (basti pensare al celeberrimo streaming di video, film e serie tv).

Un dato, per noi Italiani, ancora una volta triste e “arretrato” è quello che concerne la velocità della connessione. L’Italia non è presente tra i nomi delle nazioni più veloci, la sua media è quella di 4.9 mega, contro i 26Mbps della Corea del Sud, i 15,7 di Honk Kong e i 14,9 della Svizzera.

Questione che ha reso l’argomento interessante al Governo Renzi, il quale, grazie ai fondi europei ha dato il via al progetto “BandaLarga 2014-2020”. Importanti investimenti da privati che hanno permesso ai primi gestori Vodafone e Fastweb di poter inserire nella loro offerta anche una migliore connessione internet.
 
Segui #MatrixWebAgency, per sapere tutte le novità del web.

torna alla lista editoriali

ALTRI EDITORIALI