Matrix e i suoi 7 #Digital Tips

5 novembre 2014

Nel periodo di crisi il #digital sembra andare forte.

Secondo lo studio di WeAreSocial, arrivano a 1.35 miliardi di utenti iscritti a Facebook, l'aumento riguarda paesi chiave, nella formazione e nello sviluppo del digital marketing: India ed Indonesia.
Twitter vanta 284 milioni di utenti attivi (+43 milioni di utenti rispetto al 2013).
Il mobile inoltre conferma la sua ascesa al potere con oltre l'80% degli utenti social che accendono alle notifiche tramite un device mobile.

Importante a questo punto è la prospettiva commerciale delle aziende che decide di investire sul grande carro del social media marketing.
Secondo un sondaggio solo il 43% delle persone pensa che i social (facebook & co) siano adatti al fare business delle imprese.
 

Come migliorare o rendere fiduciosi gli studiosi o i social media specialist del settore.
Noi di Matrix abbiamo studiato approfonditamente la faccenda.

Come vi mostra la nostra infografica, ecco subito sette semplici tips per essere #digital e fare del buon digital marketing.
 

Molto spesso si pensa ad una fan page come un elemento statico che non interagisce coi propri clienti, o potenziali acquirenti perchè si pensa che avere una vetrina sulle piattaforme sia sufficiente.
Quante volte avete bisogno di fare un regalo, o anche di comprare qualcosa per voi stessi e decidete di visitare le pagine di negozi d'abbigliamento e notate che gli album sono poco aggiornati?
Sì, è proprio di questa sensazione di cui stiamo parlando.
 
Essere presenti e non comunicare è peggio di non esserci affatto.
Veicolare quindi un messaggio, aggiornarlo e mettersi in discussione con la #socialpopulation, sono i primi due punti del nostro studio.
Trovare un'azienda sui social e vedere che la sua comunicazione è chiara e senza fronzoli poi è come entrare in un negozio fisico.
 
Foto ordinate, orari chiari, personale disponibile, se poi ti dicono anche il prezzo, senza neanche muoverci dal nostro laptop abbiamo già effettuato l'ordine.
Molto spesso questi valori non sono del tutto scontati.
Essere cortesi dietro un pc o uno smartphone crea addirittura un valore aggiunto
 
Ma in che modo le aziende possono creare pubblicità per far conoscere il proprio marchio e entrare nel mondo della diffusione virale?
In questo caso introduciamo un duplice valore che apparentemente potrebbe sembrare paradossale.
Foto simpatiche e video divertenti potrebbero alleggerire il tono dell'azineda rendendo anche simpatico l'azienda che si ciela dietro il marchio,e contemporaneamente assumere un tono più istituzionale per poter rendere credibile e tangibile l'azienda.
 
La cosa importante è quella di rendere i due toni equilibrati per poter essere coerenti con la propria mission ed essere vicini al proprio target.

torna alla lista editoriali

ALTRI EDITORIALI